History
Icon-add-to-playlist Icon-download Icon-drawer-up
Share this ... ×
...
By ...
Embed:
Copy
460>_7478572

Dopo due settimane torna il mio personale contributo all'interno di IndieBar con le Lazy Pills.

Il tema della settimana, "Your Name Here", mi ha portato a vaschettare tra i cataloghi delle nostre etichette preferite alla ricerca di pezzi con un nome proprio come titolo.

Per ascoltare tutto il resto della puntata di Rivo, ecco il link: http://www.indiebar.it/podcast/02-you...

Stay Tuned!

On air il lunedì dalle 22.35 alle 23.30 su Radio Tandem (Bolzano FM 98.4 - www.radiotandem.it)

[PLAY]
460>_7421889

Dopo tanto tempo, torna in FM e in podcasting una pillola di lazysundays all'interno di Indiebar!
Cliccate il tasto play verde qui sopra per ascoltare la pillola, mentre per ascoltare l'ottimo programma di Rivo per intero, andate qui: http://www.indiebar.it

On air il lunedì dalle 22.35 alle 23.30 su Radio Tandem (Bolzano FM 98.4 - www.radiotandem.it)

[PLAY]
460>_1108615

Nuovo episodio, stajista confermato. Massimo sta ingranando, i nostri talent scout ci hanno visto giusto. Dopo aver lanciato la scorsa settimana Giusy Ferreri al primo posto della classifica cospargendola di gazpacho, oggi tocca ad un altro fenomeno musicale questo onore, un predicantore dei nostri giorni o un cialtrone. Scegliete voi se raschiarvi il glande con la carta vetrata o con il Metallo. A ciascuno il suo.

Quando avrete consumato l'indigesta ciotola rossastra, il mio consiglio è quello di prendere la macchina e partire alla volta di Carpi. Dopo più di un anno ci sarà la tanto agognata reunion dei Two Lazy Punks (Anais & me) al Mattatoio di contorno al concerto dei Farmer Sea, già ospiti della nostra ultima cup of tea.

Non mancate.

Playlist:

Lato A:

1) The Notwist "Gravity"
2) Electric President "Monsters"
3) Cassettes Won't Listen "Metronomes"

Lato B:

4) Boy Of Bark "A problem et cetera"
5) Mogwai "The Sun Smells Too Loud"
6) I'm From Barcelona "Paper Planes"
7) Farmer Sea "Teenage Love"

http://nomoreclouds.blogspot.com
http://www.indieforbunnies.com

[ogni mercoledì, dalle 17 alle 18, in onda su Radio Tandem (Bolzano, 98.400 MHz), ogni domenica, a colazione, in podcasting.]

460>_1095799

Siamo stati in vacanza. Un mese. Di più. Un mese e mezzo. Ci siamo lasciati una domenica di fine maggio a Torino, con un tazza di tè e tanta promesse per giugno, tutte disattese, per tanti motivi.
Poi un giorno a pranzo s’è deciso. Si è giurato davanti ad una ciotola di gazpacho. Si riprende, per tanti motivi.
C’è uno studio nuovo, ancora da mettere a punto, ci sono i dischi e gli indie-scandali lasciati alle spalle, ma soprattutto c’è il tanto atteso stajista. Finalmente ha un nome: Massimo. E’ un ragazzo timido, è a digiuno di concerti e di blog, ma si sta dando da fare. Studia notte e giorno, legge Inkiostro e Maxcar, pianifica il suo primo festival. Ci sta prendendo la mano, insomma. E in mezzo a tutto ciò trova anche il tempo di drogarsi. Dei suoi 8 Hz, trovati a buon mercato per vie traverse, non riesce più a fare a meno. Vogliategli bene.

Playlist:

1) Okkervil River "Lost Coastlines"
2) Wolf Parade "An Animal in Your Care"
3) Duchess Says "Ccut Up"
4) Fleet Foxes "White Winter Hymnal"
5) Camera Obscura "Let's Get Out Of This Country"
6) Billie The Vision & The Dancers "Groovy"

http://nomoreclouds.blogspot.com
http://www.indieforbunnies.com

460>_980054

Villa Farcito, maggio 2008. Alla faccia della Scena, del cielo su Torino, dell’immaginario plumbeo che avvolge questa città, questa mattina stendiamo i nostri plaid per una colazione a base di tè e gran cereali nei giardini di Villa Farcito. Sole, ombrellini, cocktails a volontà. Tutto questo sacrificio per portare nei vostri stereo un piccolo gioiello indie-rock, che risponde al nome di Farmer Sea. Una storia agrodolce, a volte spettinata a volte riflessiva, sempre sfaccettata: una storia a passo due, fatta di post-it e annunci 1.0. Ce ne siamo innamorati. In attesa di poterli vedere su un palco al Miami 2008, ci regalano tre pezzi live e una manciata di ascolti epocali.

Playlist:

1) Farmer Sea “Neil Young Is Watching Me” (live)
2) Farmer Sea “Teenage Love”
3) The Apples In Stereo “7 Stars”
4) Dinosaur Jr. “Raisans”
5) Farmer Sea “Teenage Love” (live)
6) Farmer Sea “The Place Where I Sleep At Day” (live)
7) Farmer Sea “Helsinki Under The Great Snow” (live)
8) Pavement “Gold Soundz”

http://nomoreclouds.blogspot.com
http://www.indieforbunnies.com

460>_889571

Sarò conciso, che di parole ne abbiamo già spese tante in questa puntata. Soprattutto nella seconda parte con la nostra ospite. Ma sarò conciso anche perché non vedo l’ora di tornare a stendermi, per rendere questo torcicollo appena più sopportabile. Oggi, come detto, uno stajista avrebbe fatto comodo. Ma importanti sviluppi in questo senso ce ne sono, eccome. Già in questo mese di maggio sveleremo qualcosa. Ora vado però. A rimuginare di esperienze simultanee e filtri invisibili. Voi, nel frattempo, non dimenticatevi di segnarvi in agenda la festa di venerdi prossimo…

LATO A:

1) The Radio Dept. “Freddie & The Trojan Horse”
2) Metronomy “My Heart Rate Rapid”
3) Eight Legs “Blood Sweat Tears”
4) Springfactory “Get Out Of Bed”
5) The Microphones “The Moon

LATO B:

1) Edward Bostitch “A Lone Wolf”
2) {{{Sunset}}} “Man’s Heart Complaint”

[ogni mercoledi, dalle 17 alle 18, su Radio Tandem (Bolzano, 98.400 MHz), ogni domenica, a colazione, in podcasting.]

http://www.indieforbunnies.com
http://nomoreclouds.blogspot.com

[PLAY]
460>_867356

[…]Un mondo che apparentemente sembra essere fatto apposta per “voci libere”… indie voices dunque che si prendono cura di noi nomadi ascoltatori persi a volte in un mare di potenziali “frequenze” su cui sintonizzarsi! Lazy Sundays è come una tavola da surf, per andare verso un mare che non sia quello di certi modelli radiofonici piatti e ripetitivi. O forse è semplicemente una realtà animata “dallo spirito autentico dell’universo internet”. transformer

Non è autoreferenzialità. Giusto una punta di commozione della quale vorrei rendervi partecipi. Queste parole sono tratte da una Tesi di Laurea in Comunicazioni Visive e Multimediali, elaborata con trasporto ed un pizzico di follia da una nostra fedele ascoltatrice, Giovanna, presso l’Università IUAV di Venezia. E’ una tesi costruita attorno al mondo della radio, partendo da un programma di Rock FM, Eclettica: un’isola felice nel deserto radiofonico milanese e non solo, che ormai da 15 anni rappresenta per me e per lei una via di fuga, di stimolo e apprendimento. Non vi nascondo che è ascoltando Eclettica che l’idea di Lazy Sundays è stata partorita. Seppur parzialmente diversa nella struttura, nei contenuti e nell’impostazione, o, nel mio caso, nell’assoluta assenza di impostazione, è ascoltando il programma di Giulio Caperdoni, che di questo lavoro di tesi è anche correlatore, che ho trovato gli stimoli ed il coraggio per accendere il mixer e il microfono, e andare in “onda” prima solo via Internet e poi anche via etere.
Rock Fm chiuderà i battenti alla fine di maggio, per una criminosa scelta editoriale del gruppo Mondadori, ma per Eclettica ci sarà un “dopo”. Ma di questo e del lavoro di Giovanna mi piacerebbe parlare nella prossima puntata. Per oggi, mi accontento di farle un “IN-BOCCA-AL-LUPO” più grande possibile. Spero vi uniate al coro. Per sapere di più del suo progetto vi raccomando di dare un’occhiata qui.

Playlist:

LATO A:

1) Danny White & Linda Nail “Keep My Woman Home”
2) White Williams “New Violence”
3) Pacific! “Hot Lips!”
4) They Came From The Stars, I Saw Them “The Hot Inc.”
5) Crystal Castles “Air War”

LATO B:

1) Miracle Fortress “Maybe Lately”
2) Northern Portrait “Crazy”
3) The Brunettes “Stereo (Mono Mono)”
4) The Clever Square “I Did Not Mean To Fall Asleep While We Were Having Sex”
5) The Notwist “Where In This World”

drawing by Giovanna Nicosia

http://nomoreclouds.blogspot.com
http://www.indieforbunnies.com

[ogni mercoledi, dalle 17 alle 18, in onda su Radio Tandem (Bolzano, 98.400 MHz), ogni domenica, a colazione, in podcasting.]

[PLAY]
460>_847664

Candidatevi! In giornate di travagli elettorali, tra ritorni a casa, code ai seggi e scrutini infinti, potrebbe suonare fuori tempo come invito. Ma qui a lazysundays si cerca uno stajista. A titolo gratuito, ovviamente. Anzi vi verrà probabilmente richiesto di tanto in tanto di partecipare alle spese di ammodernamento degli studi e non vi verrà riconosciuto alcun rimborso per benzina e pasti fuori sede, ma terminato il duro periodo di prova è possibile un’assunzione a tempo indeterminato. Sempre a titolo gratuito. I primi curriculum sono già arrivati, spontanei, ancor prima che inserissimo l’annuncio. Affrettatevi quindi, che i colloqui stanno per partire.
Nel frattempo, abbandoniamo le interferenze di Corso Sempione 50 per rituffarci in una puntata ricchissima di dischi nuovi, naturale conseguenza di una settimana inzuppata di pioggia, che ci ha costretto per la maggior parte del tempo in una stanza semibuia in compagnia di un giradischi.

LATO A:

1) Clinic “Tomorrow”
2) The Electric Pop Group “I Could See The Lights”
3) Blood Red Shoes “Say Something, Say Anything”
4) The Accidental “Wolves”
5) Woods Family Creeps “Twisted Tongue”

LATO B:

1) Panda Riot “White Elephants”
2) Foals “Hummer”
3) Be Your Own Pet “The Kelly Affair”
4) Action Biker “Hesperian Puisto”
5) Mauve “Santiago”
6) Jim Noir “What U Gonna Do”

Ogni mercoledi, dalle 17 alle 18, in onda su Radio Tandem [Bolzano, 98.4 MHz], ogni domenica, a colazione, in podcasting.

http://nomoreclouds.blogspot.com
http://www.indieforbunnies.com

[PLAY]

Lazysundays, l’unico podcast condotto in pigiama, cerca di darsi un tono. E così, tra un Passengerseatparty! funambolico e una partita di pallone, riprende possesso degli studi di Corso Sempione 50 in una puntata speciale. Metteremo a tacere le malelingue, che da tempo ipotizzano che questo programma sia una succursale milanese di Polaroid, e per dimostrare la falsità di tali accuse, ospiteremo ai microfoni proprio Enzo, oltre al padrone di casa e ideatore della festa Francesco, naturalmente. Si parlerà di Svezia, manco a dirlo, ma soprattutto di facili equazioni. Da “la Danimarca è la nuova Svezia” a “pop orchestrale is the new indie”, passando per “nu-rave is tamarro”, e per questo, secondo qualcuno, consono alle passerelle.

Lato A:

1) Evangelicals “Skeleton Man”
2) A Classic Education “Best Regards”
3) Envelopes “Party”

Lato B:

1) The Teenagers “Wheel Of Fortune”
2) Let’s Wrestle “I Want Lie To You”
3) Chris Walla “Geometry & C”
4) Yuppie Flu “Yellow Hills”
5) The Parallelograms “Pop The Bubbles”

http://nomoreclouds.blogspot.com
http://www.indieforbunnies.com

[PLAY]
460>_826034

Sole, finalmente. La primavera sgomita per sbocciare definitivamente e c’è gran voglia di festeggiare. Ci sono tanti sette pollici eccitanti, esplosi dalle (troppe) uova di Pasqua ingerite nella settimana di pausa. Avremmo potuto brindare alla nuova stagione anche ieri notte, a dire il vero, ma sarebbe stata dura accettare un’ora in meno dischi, un’ora in meno di pista. Questa cosa dell’ora legale in effetti ci scombussola, tanto che raramente siamo apparsi ondine così tardi la domenica mattina. Ma credo che la musica in scaletta oggi valga pur un’attesa un po’ più lunga.
Spogliatevi.

Lato A:

1) Tiger! Shit! Tiger! Tiger! “The Architects of Despair”
2) Slow Club “Me & You”
3) Noah & The Whale “Five Years Time”
4) Rio Mezzanino “Hand Searching”
5) The Pains Of Being Pure At Heart “Kurt Cobain’s Cardigan”

Lato B:

1) Peter Kernel “Shoot Back”
2) Ladyhawke “Paris Is Burning”
3) Portishead “Machine Gun”
4) Emily Plays “Me, You & Jessica Lange”
5) Foals “Balloons”

[ogni mercoledi, dalle 17 alle 18, su Radio Tandem (Bolzano, 98.400 MHz), ogni domenica a colazione, in podcasting.]

http://nomoreclouds.blogspot.com

[PLAY]

Next Page